hit counter joomla

Non esiste il momento giusto o la cosa giusta da fare, la sola regola è ascoltarsi e non aver paura di fare ciò che si sente.

 

Caro Mr.seduzione ti ho scritto altre volte raccontandoti un pò la mia situazione,che mi piace questo ragazzo da un anno,siamo diventati grandi amici anke se lui sapeva benissimo che mi piaceva perchè gliel’ho detto…solo che dopo che lui mi ha respinto io mi sono allontanata e lui mi ha ricominciato a cercare e abbiamo ricominciato tutto da capo e ancora adesso ricordiamo ridendone di come ci siamo conosciuti..un mese fa circa gli ho scritto una lettera con scritto in breve :che mi piace e che gli voglio un gran bene! Poi abbiamo passato un pomeriggio fantastico assieme,ci siamo praticamente comportati come fossimo fidanzati solo che mi sà che mi ha cercato di baciare e io l’ho rifiutato e mi ha baciato sulla guancia,ci ha riprovato quando eravamo sdraiati uno sopra all’altro chi mi fa:guardami e si stava di nuovo avvicinando e io l’ho di nuovo deviato! Io invece adesso sono decisa a fare il passo di baciarlo,ma ho paura di aver frainteso,che in realtà non mi voleva baciare…ma io vorrei lo stesso provare a baciarlo,perchè è quello che più desidero da quando lo conosco,per te faccio bene? Come potrei proporli che lo voglio baciare!? …per stè vacanze ho fatto un casino però con uno che ho conosciuto al mare e mi sono un pò lasciata trasportare…quello che è successo l’ho raccontato al ragazzo che mi piace e lui era incazzatissimo e io alla fine gli ho buttato giù il telefono…il giorno dopo inaspettatamente il pomeriggio mi arriva un messaggio: scusa per ieri ma non voglio che ti metti nei casini come fai di solito…poi abbiamo massaggiato per un pò e poi di sera mi ha chiamata e mi fà:allora hai capito il discorso di oggi pomeriggio? E abbiamo continuato a parlare dell’accaduto e mi fa alla fine: almeno fallo con qualcuno che conosci (e penso che si riferisse a lui,ma non sò) ma da tutto questo ho visto che a lui interesso ma non sò se solo amicizia o un qualcosa di più…( lui c’è rimasto male per alcune delusioni che gli hanno dato delle ragazze,e un giorno mi ha mandato un messaggio in inglese dove mi ha scritto,se durante la partita mi vedrai scendere qualche lacrima non ti preoccupare,perchè lui lo Sa che quando vedo che fà qualcosa di autodistruttivo lo sgrido,e continuando il messaggio mi fa: non ti preoccupare…perchè starò pensando a quello che è successo con me e la fre.. Io ci sono rimasta abbastanza male per questa frase perchè comunque tra lui e la fre,che è una mia amica alla lontana,non c’è mai stato niente tra loro)perciò non sò come potrebbe reagire al tentativo di baciarlo

 

Ciao Gre! Bentornata sono contento di risentirti!

La tua storia mi intenerisce sempre e leggerla mi fa sempre sorridere perchè è una storia davvero carina, lo so che per te da vivere sarà un casino :) ma dal di fuori è bella perchè per una volta può esserci un bel lieto fine.

Tesoro tu piaci a questo ragazzo, è evidente, ma a differenza tua lui con le parole è molto, molto + timido di te e non ha il coraggio di esprimersi con lettere o discorsi.

Ma se ha provato a baciarti e ha fatto scene strane per l’altro ragazzo è perchè gli piaci molto e aveva paura di poterti perdere.

Io penso che quella storia che ci era rimasto male per “la fre” :) sia una bella palla detta per farti ingelosire e darti fastidio e direi che ci è riuscito! :)

Idem il messaggio in inglese, a volte si ricorre alle altre lingue per dire ciò che si pensa e farlo in modo meno diretto, ma alla fine di una frase conta il senso non la forma.

Tu non l’hai baciato perchè eri timida giusto? A differenza sua tu non sei timida con le parole ma sei timida coi fatti, è abbastanza tipica questa differenza tra ragazzi e ragazze, ma non temere niente è perduto!

Non voglio dirti cosa fare, se baciarlo o quando baciarlo, io ti invito a vivere il momento, se si crea la situazione perfetta per parlare parla, se è la situazione perfetta per baciare, bacia!

Non pensarci troppo, non c’è niente di meglio o peggio in questi casi, vedrai che se sarai concentrata su cosa provi, capirai da sola cosa sarà meglio fare o non fare, dire o non dire.

Il segreto è proprio nel non pensare a cosa sarebbe giusto o meglio, ma limitarsi a sentire e a farsi trasportare.

Ti invito a fare così perchè è il solo modo per sorprendersi, vedrai piccola che ti sorprenderai da sola per qualunque cosa succederà perchè dipenderà da te.

Stai imparando a conoscerti attraverso questo tipo di esperienze ed è questa la cosa più importante.

Tu continua a fare quello che ti senti, chiamalo, esci con lui, parlagli , bacialo.. se farai ciò che vuoi davvero stai tranquilla che non sbaglierai, sarai felice e basta.

In bocca al lupo, anche se sai benissimo di non averne bisogno!

;)

  1. disperato95disperato9506-23-2012

    allora allora mr seduzione ti volevo far sapere la mia storia perchè stò un pò male::

    allora io ho 17 anni e mi piace una ragazza di 13-14 anni, la conosco da circa 7 mesi(è la sorella di un mio amico la vedo solo quando vado da lui)ma negli ultimi mesi abbiamo cominciato a scherzare e giocare con un approccio fisico(solletico sui fianchi, prenderla in braccio, fare finta di lasciarla cadere per terra, cose così)non mi piaceva tanto la consideravo solo un pò carina ma quest’ultima domenica quando ero a casa sua e c’erano soltanto lei e sua madre(persona con cui mi confido e che sapeva già tutto anche prima che me ne accorgessi io xD) siamo stati dalle 9-10 di sera fino alle 3 di notte a scherzare e giocare: eravamo sul divano e sembravamo fidanzati, lei giocava al mio iphone mentre io l’ abbracciavo e l’accarezzavo, poi siamo andati sul balcone a giocare a carte e lei teneva le gambe stese sopra le mie, e io gliele accarezzavo, poi lei a battuta per un discorso che non ricordoi disse “io sono megan fox” e io dissi “allora io sono corona” e si rideva, poi lei ha detto “lo sò che sono brutta”, io gli ho detto “cosa????” mentre gli accarezzavo le gambe, e lei “sono grassa e brutta”(ha un pò di ciccia ma niente di esagerato), e io gardandola negli occhi gli ho detto “ma dove sei brutta???se la gente dice questo è perchè non guarda bene, sei dolce e bella” e poi ci siamo rimessi a rigiocare a carte, poi rivoleva andare sul divano a giocare con l’ iphone avevamo sua madre a circa 4 metri e mentre lei(la ragazza)giocava, io e sua madre ci guardavamo e ci si sorrideva a vicenda, poi verso le 3 di notte su mà dice spegnete le luci che io vado a letto, allora siamo stati sul divano al buio con solo la luce dell’ iphone che le illuminava il viso(dove ogni tanto soffermavo il mio sguardo), dopo circa mezzora l’ iphone era quasi scarico e lei disse “faccio l’ ultima partita e vado a letto” e io “ok” dopo finita la partita lei mi dice “ora vado” e io “no, puoi andare a letto a una condizione” e lei “quale???” e io “che mi baci” e lei “perchè???” e io con un filo di voce strozzata perchè mi si era chiusa la gola in quel momento gli dico “perchè mi piaci” e lei “ah va bene” e mi porge la guancia e io che siccome eravamo sdraiati sul divano accanto io con la testa appoggiata a metà fra il suo seno e la sua spalla e con il braccio destro con cui le accarezzavo le gambe alzo il braccio sul suo viso l’ accarezzo e gli dico(mentre lei mio porge la guancia)”no così no…….così” a tanto vicino tipo 10 centimetri dal baciarla e lei mi dice “no” e gira la testa allora la bacio sulla guancia e le dò la buonanotte e vado via un quarto alle 4.
    il giorno dopo su ma mi dice che lei dopo essere stata con me era andata da su mà e gli aveva raccontato tutto, ma la cosa che mi ha fatto più “piacere” è stato il fatto che sua madre mi disse che lei era rimasta sconvolta e che LEI CON UNA VOCINA DOLCE DA BAMBINA disse “lo sò che gli piaccio ma in quel senso no(xD)è troppo presto”(lei non ha ancora baciato nessuno).
    I 2 giorni successivi lei ha cercato di evitarmi, ma io non sapevo se parlarci o no, il 3° giorno(da domenica) sua madre mi disse che lei gli aveva chiesto se andava tutto bene e LEI CON UNA VOCINA DOLCE DA BAMBINA che adoro(e che usa solo quando parla con su ma di cose serie) gli dice “no no non mi piace”.
    Lascio passare altri 2 giorni(forse non avrei dovuto farne passare nemmeno 1) e il 5° giorno cioè ieri, gli dico: “ti volevo parlare di domenica” e lei “ah…ok” e io “si…ti volevo dire che quella sera in quel momento io ho provato qualcosa per te, e volevo chiederti che siccome abbiamo passato una bella serata(sua madre ha detto che non là mai vista così felice come quella sere)se magari qualcosa provavi anche te” e lei “no per me è stato tutto normale”(ma non è possibile perchè tutto quello che abbiamo fatto non lo fai al primo che capita, se qualcun’ altro glielo facesse non penso ci starebbe come ha fatto con me)e io insisto “sicura???per te è stata una cosa normale da niente???” e lei “sisi” e io “ok” e me ne vado.
    ora io volevo rassegnarmi o magari far passare un BEL pò di tempo però mi affido a te aspetto presto una risposta grazie

    • redazioneredazione06-27-2012

      l’articolo di oggi è per te!!!

Inserisci la tua storia o le tue domande.